Giugno - 2020
LunMarMerGio VenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930     
Luglio - 2020
LunMarMerGio VenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Agosto - 2020
LunMarMerGio VenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      
■ Eventi Centro Culturale Tommaso Moro - Gallarate
■ Altri eventi segnalati

 

Incontro
L'affascinante ricerca di J.H. Newman
  
 
Quando: 24 Gennaio 2020
  ore 21:00
Dove: Istituto Sacro Cuore, Via Bonomi 4, Gallarate
 

 

L'affascinante ricerca di John Henry Newmann

"Per me non era la logica a farmi andare avanti, [...] si ragiona con tutto l'essere, nella sua concretezza"

John Henry Newman

Figura di spicco della cultura europea dell'Ottocento, John Henry Newman è oggetto di nuovo e crescente interesse per l'attualità del suo pensiero in campo filosofico, teologico, letterario e educativo.

Fece scandalo nell'Inghilterra vittoriana la sua conversione dall'anglicanesimo al cattolicesimo: questo atto coraggioso e drammatico fu un profetico segnale per molti uomini e donne del suo tempo e continua ad essere un esempio per gli uomini e le donne di oggi.

Appassionato interprete dell'esperienza umana, Newman elaborò, all'interno della tradizione analitico-empirista, un'originale dottrina dell'assenso e della certezza, che rivalutando l'esistenza concreta superò ogni forma di scetticismo. Fu, in tutta la sua lunga vita (1801-1890) affascinato dal Mistero cristiano. Teologo innovatore e studioso scrupoloso, riconobbe nella Chiesa di Roma la vera continuazione delle prime comunità cristiane: e così da prete anglicano divenne prete cattolico e successivamente vescovo e cardinale.

Il 13 ottobre 2019 J.H. Newman è diventato il primo santo inglese dell'epoca moderna.

"La concezione che Newman ha della coscienza è la capacità di verità dell'uomo: la capacità di riconoscere proprio negli ambiti decisivi della sua esistenza -religione e morale- una verità, la verità. La coscienza, la capacità dell'uomo di riconoscere la verità, gli impone con ciò, al tempo stesso, il dovere di incamminarsi verso la verità, di cercarla e di sottomettersi ad essa laddove la incontra. Coscienza è capacità di verità e obbedienza nei confronti della verità, che simostraall'uomochecercacolcuoreaperto." PapaBenedettoXVI

Nell'oggi dominato da una mentalità sempre più relativistica, per cui niente ha valore definitivo e tutto è alla mercè del fluttuante sentire del soggetto, crediamo sia altamente interessante incontrarsi con la straordinaria personalità di Newman e con la sua ricerca condotta e vissuta dapprima nell'ambito dell'anglicanesimo e poi in quello del cattolicesimo. Temi come il rapporto tra fede e ragione, tra libertà e obbedienza, sono stati per lui determinanti, così come lo sono per noi, uomini di un'epoca